Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Morto mentre era in fila per l'esenzione del ticket sanitario
PALERMO

Morto mentre era in
fila per l'esenzione
del ticket sanitario

esenzione ticket, Sicilia, Archivio

Non accalcarsi agli sportelli: il termine di scadenza per le esenzioni del ticket per reddito è stato posticipato, per alcune categorie, già la settimana scorsa, al 30 giugno prossimo. E' l'appello della direzione aziendale dell'Asp di Palermo dopo che stamattina un pensionato di 68 anni, Giuseppe Fontana in fila dalle 5 del mattino ha accusato un malore, e si è accasciato per terra stroncato da un infarto in via Turrisi Colonna. La proroga riguarda i bambini di età inferiore a 6 anni e gli anziani superiori a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro. E ancora i - titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a carico e i titolari di pensione al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge. E' invece scaduta il 31 marzo scorso l'esenzione per i disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore ad 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge. Questa fascia di persone per procedere al rinnovo ha l'esigenza di andare al più presto negli uffici, 18 in tutto, dell'Asp di Palermo e provincia. L'anno scorso a Palermo e provincia e a Lampedusa e Linosa sono stati 219.133 gli attestati di esenzione per reddito rilasciati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook