Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La Russia arma Assad, l’Ue “pensa” ai ribelli
OSSERVATORIO INTERNAZIONALE

La Russia arma Assad,
l’Ue “pensa” ai ribelli


di Piero Orteca
assad, orteca, Sicilia, Archivio

Più tempo passa e più il Vecchio Continente dimostra d’essere un gigante coi piedi di cartone. In genere, chi osa fare le pulci alle politiche dell’Unione viene lapidariamente definito “euroscettico”. Una sentenza? No, forse sarebbe meglio definire quest’espressione come un “anatema”, rivolto con fastidio a tutti coloro che si rifiutano di portare il cervello all’ammasso. Certo, l’Europa è un male necessario, nel senso che, di fronte alle sfide della globalizzazione, è utile coalizzarsi, cercando di mettere assieme le affinità e sorvolando sulle differenze. Ma se la partita viene giocata con le maniche piene di assi, allora qualcuno (più di uno) bara, e la retorica delle chiacchiere lascia il posto alla viltà degli interessi nazionali.

L'articolo completo lo trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook