Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
COSTA TIRRENICA

Inquinamento mare
controlli e sanzioni
polizia provinciale

inquinamento mare, polizia provinciale cosenza, procura paola, sanzioni, Sicilia, Archivio

Effettuati negli ultimi due anni dalla polizia provinciale di Cosenza mille sopralluoghi con l’impiego di 480 uomini, presso le civili abitazioni e i fabbricati dei comuni di San Pietro in Amantea, Lago, Falconara Albanese, Guardia Piemontese, Bonifati, Fiumefreddo Bruzio, Cleto, Amantea, con l’ausilio, quando necessario, delle Polizie Municipali e dei tecnici comunali. L’operazione, programmata e coordinata dalla procura di Paola, rientra nell’attività di contrasto all’inquinamento del mare, dei corsi d’acqua, del suolo e del sottosuolo partendo proprio dalle utenze domestiche non allacciate alle pubbliche fognature e, quindi, la stragrande maggioranza delle case e dei fabbricati ricadenti nelle zone rurali al di fuori dei centri abitati. Nella maggior parte dei luoghi esaminati, infatti, si è in presenza di fabbricati costruiti moltissimi anni fa, aventi come unico metodo di smaltimento dei reflui fognari, i cosiddetti “pozzi neri”, in completo contrasto con le vigenti normative. Sono state comminate, dunque, più di 300 sanzioni amministrative per i titolari delle suddette utenze. L’attività, coordinata dal Comandante della Polizia Provinciale, Dott. Giuseppe Colaiacovo, in continuo contatto con la Procura della Repubblica di Paola proseguirà anche nei prossimi mesi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook