Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Studenti con i Forconi la protesta si allarga
TUTTI IN PIAZZA

Studenti con i Forconi
la protesta si allarga

protesta, Sicilia, Archivio, Cronaca

Dilaga la protesta in tutta Italia. Oggi ci sono stati scontri all'Università 'La Sapienza', mentre è il quarto giorno delle manifestazioni dei forconi. Proteste che si aggiungono a quelle dei giorni scorsi dei No Tav, e contro il degrado ambientale nella 'Terra dei Fuochi'.

 Gli studenti de La Sapienza che stanno manifestando contro la Conferenza Nazionale sulla Green Economy, hanno sfondato le transenne che li separavano dall'Aula Magna dove si svolge l'incontro. Hanno lanciato bombe carta. Le forze dell'ordine difendono l'ingresso a cui i manifestanti sono arrivati.

Nell'Aula magna sono presenti i ministri Saccomanni, Orlando, Lorenzin, Giovannini, e altri sono attesi. I lavori della conferenza al momento stanno continuando, con un video messaggio del premier Enrico Letta.

Orlando, no dialogo con bombe carta  - "Io sono per il dialogo ma non credo che il dialogo si sviluppi con le bombe carta". Lo dice il ministro Andrea Orlando rispondendo alla studentessa che aveva parlato sul palco della Sapienza dove si sta svolgendo la Conferenza sulla green economy. "Non ci sono detentori di verità assoluta, così nessun principio si affermerà mai". "Non abbiamo invitato solo Confindustria ma tutte le parti sociali", dice Orlando alla studentessa che aveva accusato gli organizzatori della Conferenza di aver invitato solo il presidente degli industriali Giorgio Squinzi. Il rettore della Sapienza Luigi Frati dice invece alla studentessa salita sul palco e poi andata via che "protestare e basta non serve a niente. Parlare ed andarsene non serve a niente". Infine Andrea Vianello, moderatore della Conferenza, ha ricordato in modo piuttosto 'diretto' che il 12 dicembre è un anniversario importante per l'Italia, quello di piazza Fontana, bisognerebbe sempre imparare anche ad ascoltare.

Durante la manifestazione ci sarebbero state cariche della polizia e due studenti fermati. Lo dicono gli stessi studenti che in corteo stanno accerchiando l'Aula Magna dell'ateneo dove l'incontro si svolge. La polizia sta presidiando la zona ed il corteo è stato momentaneamente bloccato. Gli studenti urlano "bella scena la celere che carica gli studenti all'università. Non ce ne andiamo finché non ci restituite i nostri compagni".

Studentessa su palco,frattura sociale - "Noto che c'è una grandissima frattura tra ciò che avviene fuori e quanto si dice in questa aula magna". Lo dice una studentessa sul palco della Conferenza per la green economy alla Sapienza. "Per esempio questa università è dismessa e abbandonata - dice la studentessa - La ricerca è defininanziata e non c'è più". Parla di "emergenza sociale e precarietà" che "il governo non vuole vedere". Questo "luogo non ha più senso di esistere". 
Napolitano, investire in natura per nuova crescita

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook