Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rubati putti e bambino pista satanica?
SAN MARTINO DI FINITA (CS)

Rubati putti e bambino
pista satanica?

furto, madonna misericordia, profanazione, san martino di finita, santuario, Sicilia, Archivio

Proseguono le indagini dei carabinieri per individuare gli autori del furto e sfregio sacrileghi compiuti nel santuario della Madonna della Misericordia di San Bartolo, a San Martino di Finita, piccolo centro arbereshe del cosentino. Ignoti si sono introdotti nella chiesa che si trova su una collina a qualche chilometro dal centro storico, e hanno asportato il bambinello che la vergine teneva in braccio con i due angeli ai piedi della statua, una statua molto venerata nel comprensorio e che ora è stata profondamente danneggiata. I carabinieri stanno valutando alcune piste, non ultima quella satanica. Solo lo scorso anno, ricordiamo è stato profanato il tabernacolo della chiesa matrice e sono state asportate le ostie consacrate, si è resa necessaria una cerimonia di consacrazione di nuovo della chiesa da parte del vescovo. D’altronde le messe nere, i riti satanici si stanno diffondendo in maniera preoccupante nella provincia di Cosenza. Un sacrilegio, uno sfregio che ha sollevato indignazione tra i fedeli. Difficile immaginare il gesto di un balordo o di un pazzo. Perché prendere il bambinello e gli angeli? (nella foto il santino della Madonna).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook