Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sollecito rintracciato vicino al confine
OMICIDIO MEREDITH

Sollecito rintracciato
vicino al confine

omicidio meredith, raffaele sollecito, Sicilia, Archivio, Cronaca

Notificato nelle prime ore del mattino il divieto di espatrio a Raffaele Sollecito, raggiunto da agenti della squadra mobile di Firenze e di Udine a Venzone, un paese tra Udine e Tarvisio,non lontano dai confini con l'Austria e la Slovenia. 

Qui era arrivato ieri in attesa della sentenza per l'omicidio di Meredith Kercher. Gli agenti lo hanno rintracciato in un albergo, in compagnia della fidanzata, e gli hanno ritirato il passaporto. Ora il giovane si trova nella Questura di Udine.

"Ho fatto un giro in Austria. Poi sono rientrato in Italia. Mi sono fermato lì a riposare". È quanto avrebbe riferito spontaneamente Raffaele Sollecito agli agenti della Squadra Mobile che lo hanno fermato all'alba all'hotel 'Carnia' di Venzone. Il giovane è ancora negli uffici della Squadra mobile di Udine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook