Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Incidente mortale sul traliccio, Procura apre inchiesta
SAPONARA

Incidente mortale
sul traliccio,
Procura apre inchiesta

manuel antonio texeira, Sicilia, Archivio

Potrebbero essere stati i cavi elettrici montati non a regola d’arte a provocare l’incidente nel quale ieri mattina in contrada Canicari di  Saponara è morto un operaio portoghese ed un altro è rimasto ferito. Al momento è questa la pista privilegiata dai Carabinieri della Compagnia Messina Centro che stanno indagando sull’incidente sul lavoro avvenuto per l’improvviso cedimento strutturale di un traliccio. Il sostituto procuratore Liliana Todaro ha aperto un’inchiesta ed ha disposto il sequestro del cantiere. Il fascicolo al momento è contro ignoti ma presto dovrebbero scattare le prime iscrizioni con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.  Intanto i Carabinieri stanno completando le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il 42enne Manuel Antonio Texeira Liberio ed un collega 37enne anche lui portoghese si trovavano sul traliccio dove stavano montando cavi elettrici per conto della ditta Rebaiolo di Brescia che opera nel settore della costruzione di linee elettriche. La società lombarda infatti  sta svolgendo lavori di dismissione dalla vecchia linea elettrica che sarà rimpiazzata dall’elettrodotto Sorgente Rizziconi.  Improvvisamente il traliccio è crollato, Texeira ha battuto il capo per terra ed è morto sul colpo mentre il collega ha riportato la frattura di una gamba ed è stato ricoverato all’ospedale di Milazzo.  Già ieri sera i Carabinieri hanno sentito i compagni di lavoro dei due operai  ed i responsabili del cantiere e della ditta bresciana. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook