Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Disinnesco bomba, si definiscono i dettagli
MESSINA

Disinnesco bomba,
si definiscono
i dettagli

Le precauzioni non sono mai abbastanza ed i 3161 messinesi che abitano nel raggio delle operazioni devono essere pronti a collaborare. La bomba del rione Taormina ha messo in moto una macchina composita e articolata. La riunione in prefettura di ieri è servita a dare, per cosi dire, i compiti da svolgere in questi giorni a tutti gli attori di questa operazione di sgombero. L’ordinanza di allontanamento della popolazione dall’area porta la firma del sindaco e tutti nessuno escluso dovranno attenersi pena lo sgombero coatto da parte delle forze dell’ordine. Le tre opzioni sui tempi di conclusione delle operazioni di disinnesco di questa bomba da 100 kg di tritolo, sono quelle della necessità di circa 5 ore se la spoletta interrata è disattiva, di dodici ore se la spoletta è ancora attiva e addirittura, ma è un ‘ipotesi remota, di una settimana se fosse ad innesco ritardato. Solo quando sarà posta interamente scoperta ed  in posizione orizzontale i genieri potranno valutare i tempi dell’operazione. Intorno alle 8 del mattino quindi si saprà se lo sgombero durerà sino all’ora di pranzo o sino a cena. Alla Protezione civile si lavora per cercare di ridurre i disagi. Capitolo Policlinico: i degenti che occupano l’area prospiciente le operazioni saranno dimessi, se le condizioni cliniche lo consentono, o nella peggiore delle ipotesi trasferiti in altri padiglioni. Il pronto soccorso del policlinico sarà attivo solo per i codici rossi e l’ingresso avverrà solo dal Viale Gazzi. Per tutti gli altri casi occorrerà rivolgersi al Piemonte o al Papardo. Per la zona sud è comunque previsto la creazione di un posto medico avanzato del 118 a Contesse. Già dalle 18,30 del sabato sarà interrotta l’erogazione del gas metano, non sono previste invece sospensioni dell’energia elettrica e dell’acqua. Sarà emessa ordinanza per l’interruzione del mercato dello Zir. Pattuglie della polizia municipale sabato pomeriggio con megafono e display ricorderanno alla popolazione le prescrizioni e lo sgombero. All’istituto Quasimodo avranno la possibilità di trascorrere tutto il tempo necessario al completamento delle operazioni coloro i quali decideranno di non andare da parenti o amici. Attese un migliaio di persone alle quali sarà servito anche un sacchetto pranzo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook