Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Colosso bancario prevede il taglio di 19mila posti
BARCLAYS

Colosso bancario
prevede il taglio
di 19mila posti

Sono in tutto 19 mila i tagli di
personale previsti entro il 2016 dal colosso britannico
Barclays, che ha deciso anche la creazione di una 'bad bank' per
115 miliardi di sterline di asset a rischio. Già quest’anno sono
previsti 14 mila esuberi, la metà dei quali nel Regno Unito.
L’amministratore delegato dell’istituto, Antony Jenkins, ha
affermato che questa è una «coraggiosa semplificazione» del
gruppo. Semplificazione che colpirà soprattutto il settore della
banca d’investimento, con un taglio di 7 mila unità. «Ci
concentreremo su una banca internazionale - ha sottolineato
Jenkins - che opera solo nelle aree in cui abbiamo la capacità,
vantaggio di scala e competitivo». All’interno della 'bad
bank', saranno comprese le attività retail in Italia, Francia,
Portogallo e Spagna, i cui asset ammontano a 16 miliardi di
sterline. Come sottolinea la Bbc, il ridimensionamento di
Barclays è più vasto di quanto previsto nei mesi scorsi. Le sue
conseguenze sono state positive sino ad ora sul titolo quotato
alla borsa di Londra, che questa mattina ha guadagnato oltre il
5%. (ANSA)

Ammontano a 19 mila i tagli di personale previsti entro il 2016 dal colosso britannico Barclays, che ha deciso anche la creazione di una 'bad bank' per 115 miliardi di sterline di asset a rischio. Già quest’anno sono previsti 14 mila esuberi, la metà dei quali nel Regno Unito. L’amministratore delegato dell’istituto, Antony Jenkins, ha affermato che questa è una «coraggiosa semplificazione» del gruppo. Semplificazione che colpirà soprattutto il settore della banca d’investimento, con un taglio di 7 mila unità. «Ci concentreremo su una banca internazionale - ha sottolineato Jenkins - che opera solo nelle aree in cui abbiamo la capacità, vantaggio di scala e competitivo». All’interno della 'bad bank', saranno comprese le attività retail in Italia, Francia, Portogallo e Spagna, i cui asset ammontano a 16 miliardi disterline. Come sottolinea la Bbc, il ridimensionamento di Barclays è più vasto di quanto previsto nei mesi scorsi. Le sue conseguenze sono state positive sino ad ora sul titolo quotato alla borsa di Londra, che questa mattina ha guadagnato oltre il 5%. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook