Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Impianti calcestruzzo arriva guardia costiera
TIRRENO COSENTINO

Impianti calcestruzzo
arriva guardia costiera

guardia costiera, impianti calcestruzzo, ispezione, tirreno cosentino, Sicilia, Archivio

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro ha esteso nell’ultimo periodo l’attività ispettiva agli impianti di lavorazione, selezione, lavaggio inerti e produzione calcestruzzi della costa tirrenico-cosentina. Già accertate una serie di irregolarità:in cinque casi la mancanza di autorizzazione provinciale all’emissione polveri in atmosfera; in due casi il deposito incontrollato sul suolo dei fanghi/rifiuti prodotti dal ciclo di lavorazione; in un caso la mancata tracciabilità dello smaltimento di tali fanghi/rifiuti. I responsabili di sei impianti di lavorazione inerti e calcestruzzi operativi lungo la costa sono stati pertanto deferiti all’Autorità Giudiziaria per violazione, a seconda dei casi, degli articoli 256 e 269 del decreto legislativo 152/2006. Gli stessi dovranno ora attivarsi per acquisire le autorizzazioni ad oggi mancanti, previa effettuazione di apposite verifiche tecniche agli impianti, ed assicurare, per il futuro, una gestione degli stessi in linea con le previsioni normative in materia di sostenibilità ambientale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook