Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sabotaggio depuratore ancora disagi
ROSSANO

Sabotaggio depuratore
ancora disagi

impianto depurazione, manomissione, rossano, Sicilia, Archivio

Proseguono da un lato le indagini, dall’altro gli interventi di ripristino a Rossano dopo il sabotaggio dei quadri elettrici del depuratore di Sant’Angelo, avvenuto  22 luglio e immediatamente denunciato alla Capitaneria di Porto e alla Polizia municipale. Il gestore dell’impianto, la ditta D’Ambrogio Teodoro, nella sua relazione ha dettagliato la situazione dopo la manomissione: “si sono riscontrati altri anomali funzionamenti, questa volta non attribuibili a dirette manomissioni ma comunque alla conseguenza diretta e/o indiretta di quanto successo quella notte. La tracimazione delle vasche ha prodotto numerosi cortocircuiti o danni simili su linee elettriche essenziali. In particolare ha prodotto subito il distacco dell'alimentazione del sollevamento iniziale; un cortocircuito a due, su quattro, delle elettropompe; anomalo funzionamento temporaneo del sezionatore boccaporto presente sul quadro che si presentava surriscaldato; blocco dell'intero sollevamento spinta a mare per interruzione del cavo elettrico di alimentazione. Ad oggi – si legge al termine della relazione - si stanno verificando altri danni diretti ed indiretti dell'accaduto della notte del 22 luglio 2014”. L’amministrazione comunale stigmatizza le polemiche pretestuose contro il comune e il sottacere gli atti vandalici. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook