Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Avviso di garanzia al papà di Rebecca
SCALETTA

Avviso di garanzia al papà di Rebecca

 La tragica fine della piccola Rebecca Mozzillo di 5 anni, avvenuta a seguito di un incidente in mare verificatosi al largo delle coste di Scaletta Zanclea il pomeriggio del 5 agosto, apre nuovi risvolti giudiziari. Infatti, il pubblico ministero titolare delle indagini, Annalisa Arena, ha emesso due avvisi di garanzia per il padre di Rebecca, Valentino Mozzillo e per Francesco Freni, proprietario della barca (un natante in vetroresina della lunghezza di 3 metri dotato di motore), per l’ipotesi di omicidio colposo. Non è stato invece raggiunto da informativa di garanzia lo zio della bambina, Antonio, il quarto occupante dell’imbarcazione. Francesco Freni è assistito dall’avv. Orazio Carbone del foro di Messina, mentre Valentino Mozzillo è assistito dall’avv. Michele Russo di Nola. Dopo una serie di interrogatori svolti dai carabinieri della stazione di Scaletta, al comando del maresciallo Ivan Barsottini, gli inquirenti stanno ricostruendo nel dettaglio la gita in barca culminata in tragedia e la dinamica dell’incidente, causato da un improvviso peggioramento delle condizioni meteo e dall’aumento del vento. La comunità scalettese è sconvolta da questa tragedia che ha colpito la famiglia Mozzillo, originaria di Napoli, ma residente a Borgo Virgilio in provincia di Mantova e che si trovava nel centro jonico per partecipare ad un battesimo, ospite di alcuni familiari. Infatti, lo zio Antonio (presente sulla barca), è sposato con una ragazza di Scaletta. Nella giornata di ieri è stato effettuato l’esame autoptico sul corpo di Rebecca e subito dopo la salma è stata restituita ai familiari. Nel tardo pomeriggio la piccola bara bianca è stata trasportata dall’obitorio del Policlinico di Messina alla chiesa Madonna di Loreto di Guidomadri Marina, per una commossa e partecipata veglia di preghiera. Il carro funebre si è fermato in contrada Saponarà, nell’abitato antistante il luogo della tragedia e a spalla, il feretro è stato trasportato fino alla chiesa Madonna del Loreto, dove Rebecca è stata salutata da un prolungato applauso, da lanci di fiori e palloncini bianchi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook