Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Esplode un tombino Ustionati tre operai
ROMA

Esplode un tombino
Ustionati tre operai

esplode, roma, tombino, Sicilia, Archivio, Cronaca

Tre operai sono rimasti ustionati stamattina a Roma a causa di un’esplosione mentre lavoravano all’interno di una galleria dei servizi. E’ accaduto in piazzale Durant, in zona Gianicolense. Uno sarebbe in gravi condizioni.  Dalle prime informazioni, sembra che si siano calati in un tombino per effettuare dei lavori idraulici e all’interno si è verificata l’esplosione. Sul posto vigili del fuoco,carabinieri, polizia e vigili urbani. Si erano calati a quattro metri di profondità per effettuare dei controlli idraulici gli operai rimasti feriti a causa di un’esplosione stamattina a Roma, in piazzale Enrico Dunant. Dai primi rilievi dei vigili del fuoco emergerebbe che lo scoppio, seguito da una fiammata, potrebbe
essere stato causato da una «sacca di gas» dopo la «rottura di una lampada» che avrebbe fatto da innesco. A quanto ricostruito finora, i tre - dopo aver effettuato una misurazione del gas che aveva dato esito negativo - avrebbero montato un gruppo elettrogeno per avere la luce, ma poco dopo c'è stata la fiammata.  I tre operai rimasti ustionati sono dipendenti di una ditta esterna che stava facendo dei lavori per conto di Acea. Due di loro sono stati portati al San Camillo, un altro al Sant'Eugenio. Proseguono le verifiche dei pompieri per accertare le cause dell’innesco. Sulla vicenda indagano i carabinieri.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook