Domenica, 01 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sequestrati gregge di pecore e 400 kg di prodotti caseari
BARCELLONA

Sequestrati gregge di pecore e 400 kg di prodotti caseari

Dagli ovili abusivi sparsi da decenni nelle zone periferiche della città del Longano, allevamenti che spesso sfuggono ai controlli veterinari, si producono prodotti caseari come ricotta, formaggi e latticini, in condizioni igienico-sanitarie proibitive, tanto che la Guardia di finanza della Tenenza di Barcellona, a seguito di una caso di febbre maltese provocata da contagio per l’assunzione di prodotti alimentari di origine animale risultati infetti, in un blitz compiuto in uno degli ovili ha provveduto a sequestrare un piccolo caseificio clandestino. Nell’operazione, la cui attività è stata coordinata dal tenente Irene Furlan, sono stati sequestrati anche più di 400 chilogrammi di prodotti caseari pronti per essere venduti al dettaglio. Sotto sequestro sanitario è invece finito l’intero gregge di pecore, focolaio dell’infezione che, attraverso i derivati prodotti dal latte munto sul posto in condizioni igieniche precarie, si è trasmessa ad un uomo di 54 anni, F. N. di Barcellona, costretto a ricorrere alle cure mediche del reparto di Malattie infettive dell’ospedale “Cutroni Zodda”: infettato dai batteri della brucellosi che si sono trasmessi al paziente che manifestava un persistente stato febbrile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook