Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
PALERMO

Crisi occupazionale
"Ira delle scope"
in un flash mob

flash mob, palermo, scope, Sicilia, Archivio

Scope in mano per spazzare via l'emoraggia di posti di lavoro. Un flash mob messo in atto stamane a Palermo dagli addetti al settore pulizia che effettuano servizio presso assessorati regionali ed enti pubblici e che rischiano di rimanere a spasso. La singolare protesta è andata in scena davanti all’Assemblea regionale siciliana, dove è stata programmata un’audizione in commissione Lavoro. A rischio, affermano i sindacati e le associazioni delle imprese, ci sono 50.000 posti. I lavoratori si fermano a più riprese per alcuni minuti, alzando i loro strumenti di lavoro - le scope - al cielo, con l’intento di denunciare "l'immobilismo della politica". Un presidio di operatori del settore è stato programmato anche in viale Regione siciliana. L’iniziativa arriva dopo numerose manifestazioni e gesti drammatici, come il tentato suicidio di una donna, nei mesi scorsi, che aveva perso il lavoro. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook