Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MILAZZO

Nuove emissioni di fumo
dal serbatoio 513

Una fitta nube di fumo continua a diffondersi dalla Raffineria di Milazzo. Dovrebbero essere i residui provenienti da una cisterna dell’impianto che si è incendiata venerdì notte. Le nuove emissioni di fumo hanno raggiunto la città mamertina, destando apprensione nei residenti che annunciano per sabato una manifestazione. Il portavoce dei Verdi di Milazzo Giuseppe Marano annucia la presentazione di una denuncia.

Il fenomeno, informa il Comune di Milazzo, "caratterizza a più riprese il luogo dell’incidente ma il gestore, viene spiegato, "ha riferito che si tratta di una naturale conseguenza di quel rogo". Nel fondo del serbatoio 513 resta, infatti, "un focolaio alimentato dal vento". La raffineria, conclude l'amministrazione comunale, "ha comunque ribadito che la situazione è sotto controllo e non esistono in atto motivi di preoccupazione per la comunità". (ANSA-AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook