Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bari, tunisino si cuce le labbra
NEL CIE

Bari, tunisino
si cuce le labbra

Nel Centro identificazione ed espulsione (Cie) di Bari, Fatì, un uomo di circa trent'anni, di nazionalità tunisina, da due giorni si è cucito le labbra "per protesta contro una reclusione che ritiene ingiusta e contro le condizioni disumane in cui si vive in questi lager". Lo rivela il collettivo antirazzista 'Rivoltiamo il Sud'. La notizia è confermata dal direttore del Cie di Bari, Rohan Lalinda.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook