Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Rinella - S. Marina - Rinella, tripla tappa della nave a Salina
MILAZZO

Rinella - S. Marina - Rinella, tripla tappa della nave a Salina

 In tempi di tagli per fare quadrare i conti, c'è qualcuno in Regione, assessorato Trasporti nella fattispecie, che per non prendersi la briga di leggere attentamente la convenzione stipulata con la Compagnia delle Isole già Siremar del 2014 causa disagi ai viaggiatori e sprechi in termini di carburante, servizi a terra, straordinari al personale. Si verifica infatti che la nave della Siremar è costretta dalla Regione a fare tre volte contemporaneamente tappa nell’Isola di Salina, attraccando nel porto di Rinella, poi in quello di Santa Marina Salina per tornare nuovamente a Rinella prima di mollarsi verso Lipari. Il tutto, a quanto pare, per una interpretazione burocratica della convenzione che fa a pugni col buonsenso. La convenzione fra la Compagnia siciliana e la Regione prevede la tratta Rinella- Santa Marina solo per gli aliscafi e non per le navi, almeno così sembra e comunque raddoppiare una tratta minima e ininfluente quale può essere l'approdo di Rinella provoca soltanto l’irritazione di chi viaggia e degli amministratori isolani, oltre che sprechi: da un lato la normale corsa causa ritardi di mezz'ora e talvolta anche più; dall'altro carica di pesanti costi la Compagnia delle Isole, stante le dodici miglia dell'inutile tratta di ritorno dove non passa alcun passeggero. «Non capisco minimamente questo tipo di scelta che oserei definire cervellotica - chiosa il sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo - e vorrei comprendere meglio a chi giova questo andirivieni, visto che Rinella è abbondantemente coperta da due aliscafi della Compagnia delle Isole e da una nave che prosegue per gli altri porti dell'arcipelago eoliano. Ed ancora da un aliscafo di Ustica line che viaggia regolarmente vuoto ». È davvero incomprensibile che il direttore generale dell’Assessorato non abbia recepito le varie proteste che si sono levate dal territorio (sindaco e semplici cittadini). In attesa di spiegazioni della burocrazia regionale che non brilla nella considerazione generale, vale la pena segnalare che in questa settimana di primo inverno, comparso all’improv - viso col tornado Gonzalo, giovedì e venerdì la Compagnia delle Isole-Siremar ha fatto di tutto per non collegare le isole minori, utilizzando l'ammiraglia Laurana per collegare Milazzo a Lipari e poi la Pietro Novelli e l'Isola di Vulcano, per coprire le esigenze più impellenti. E l’amministratore delegato Alessandro Seminara ha voluto ringraziare il personale per l’abnegazione dimostrata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook