Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Topicida nei farmaci delle 14 donne morte
STERILIZZAZIONE IN INDIA

Topicida nei farmaci
delle 14 donne morte

Le autorità sanitarie indiane hanno scoperto che i farmaci somministrati a 14 donne morte dopo un intervento di sterilizzazione contenevano un potente topicida. Lo riferiscono oggi i media indiani. "Da un primo esame - ha detto un funzionario del dipartimento della Sanità dello stato del Chhattisgarh dove è avvenuta la tragedia - sembra che la salute delle donne operate nel campo sanitario si è aggravata dopo aver preso le medicine contaminate con fosfuro di zinco, una sostanza usata come veleno per topi".

Il governo locale ha formato una commissione guidata da un ex giudice per condurre le indagini sull'incidente avvenuto una settimana fa durante una campagna sanitaria per il controllo delle nascite dove sono state operate oltre 80 donne in cinque ore. Dovrà presentare un rapporto entro tre mesi. Nei giorni scorsi la polizia ha effettuato diversi raid nelle industrie farmaceutiche e negozi all'ingrosso che forniscono i medicinali usati delle equipe mediche governative. L'antibiotico, somministrato alle donne, proveniva da un azienda di Raupur, il capoluogo del Chhattisgarh, chiamata Mahawar Pharma. Gli investigatori hanno trovato del fosfuro di zinco nello stabilimento della ditta e, secondo quanto si è appreso, potrebbe avere contaminato gli stock di medicinali venduti al governo. Tutti i farmaci sono stati sequestrati, mentre due direttori sono stati arrestati. Attualmente ci sono ancora 122 donne, che si erano sottoposte alla tubectomia nel fine settimana, ricoverate in diversi ospedali della zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook