Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Di che colore è? L'abito misterioso
BLU E NERO O BIANCO E ORO

Di che colore è?
L'abito misterioso

 

Il rompicapo della foto postata sul
web da una utente australiana di Tumblr ha diviso la rete tra
chi lo vede bianco e dorato e chi nero e azzurro, ma alla base
potrebbe esserci un fenomeno ben documentato scientificamente.
Lo afferma Matteo Piovella, presidente della Società
Oftalmologica Italiana, secondo cui il vero colore è
'mascheratò da motivi tecnici, a cui poi si aggiungono le
caratteristiche personali di chi guarda.
«La prima cosa che bisogna dire è che la foto è stata fatta
attraverso una vetrina, e questo già falsa i colori perchè il
vetro filtra le radiazioni verso il rosso - spiega l’esperto -
inoltre i diversi dispositivi con cui si fanno le foto hanno
sensibilità diverse, e anche questo varia il colore percepito».
Accanto alle motivazioni 'tecnichè c'è però anche una
differenza nella percezione personale. «La sensibilità al
contrasto, cioè la capacità di distinguere tra diversi colori,
non è la stessa per tutti - spiega Piovella -. Con l’età ad
esempio diminuisce, perchè il cristallino diventa sempre meno
trasparente. Chi sta sviluppando una cataratta, una cosa
abbastanza comune soprattutto dopo i 50 anni, vede i colori
'spostatì verso i rossi, e quindi vedrà il vestito come bianco
e oro, mentre una persona che si è appena operata al cristallino
vede i colori molto più spostati verso il blu».

Il rompicapo della foto postata sulweb da una utente australiana di Tumblr ha diviso la rete trachi lo vede bianco e dorato e chi nero e azzurro, ma alla base potrebbe esserci un fenomeno ben documentato scientificamente.Lo afferma Matteo Piovella, presidente della Società Oftalmologica Italiana, secondo cui il vero colore è "mascherato" da motivi tecnici, a cui poi si aggiungono le caratteristiche personali di chi guarda.

«La prima cosa che bisogna dire è che la foto è stata fatta attraverso una vetrina, e questo già falsa i colori perchè il vetro filtra le radiazioni verso il rosso - spiega l’esperto - inoltre i diversi dispositivi con cui si fanno le foto hanno sensibilità diverse, e anche questo varia il colore percepito». Accanto alle motivazioni "tecniche" c'è però anche una differenza nella percezione personale. «La sensibilità al contrasto, cioè la capacità di distinguere tra diversi colori, non è la stessa per tutti - spiega Piovella -. Con l’età ad esempio diminuisce, perchè il cristallino diventa sempre meno trasparente. Chi sta sviluppando una cataratta, una cosa abbastanza comune soprattutto dopo i 50 anni, vede i colori'spostatì verso i rossi, e quindi vedrà il vestito come bianco e oro, mentre una persona che si è appena operata al cristallino vede i colori molto più spostati verso il blu».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook