Giovedì, 07 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Caronia, revocato lo sgombero
CARONIA

Caronia, revocato
lo sgombero

 Le ordinanze di sgombero sono state revocate e i disastrati di Canneto possono tornare nelle proprie case. La nuova ordinanza, firmata dal sindaco Calogero Beringheli, interessa le abitazioni di Antonino Pezzino, Lorenzina Di Pane, Catena Cangemi, Rosalia Mirabella e Salvatore Rossello. Tra le motivazioni, l'ordinanza emessa il 2 marzo scorso dal gip del tribunale di Patti, che "ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del sig.Pezzino Giuseppe... in quanto ritenuto responsabile di alcuni degli episodi di danneggiamento e incendio, tra quelli verificatisi dal 14 luglio al 9 ottobre del 2014". Procedimento nel quale risulta indagato anche il padre Antonino. L'ordinanza tiene conto anche dell'autorizzazione concessa dalla stessa Procura al legale incaricato dal Comune di estrarre copia degli atti d'indagine dai quali risulta che, "a prescindere dalla sussistenza o meno della responsabilità dei soggetti indagati, gli episodi in argomento sarebbero da ascrivere ad azione umana e comunque che ormai dal 9 ottobre dello stesso anno non si sono più verificati episodi analoghi ai precedenti, né sono stati segnalati dopo il 18 agosto 2014 eventi relativi alla salute delle persone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook