Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Incidente provoca code per 10 km
A18

Incidente provoca
code per 10 km

di
incidente a18, Sicilia, Archivio

Tragedia sfiorata ieri poco dopo le 12.30 sulla A18, corsia di marcia Catania-Messina, all’altezza dell’abitato di Nizza di Sicilia, per un incidente autonomo che ha coinvolto un mezzo pesante. La circolazione per più di sette ore ha subito rallentamenti, specie tra i chilometri 23 e 15 dell’arteria autostradale. Registrate code per dieci chilometri. A rimanere coinvolto un autocarro il cui conducente è finito sul guardrail sradicandolo per una quarantina di metri e scivolando poi sul terrapieno sottostante, alto 4-5 metri rispetto al livello dell’asfalto. La motrice è finita nella scarpata mentre il rimorchio si è adagiato su un fianco ai bordi della carreggiata. L’incidente si è verificato su un tratto di rettilineo, a circa cento metri del viadotto “Landro”, distante poco più di due chilometri dal casello di Roccalumera. Per regolare il traffico ed effettuare gli accertamenti tecnici è intervenuta la polizia stradale di Giardini Naxos. A soccorrere l’autista, Antonio Ingrao, 52enne di Termini Imerese, uscito da solo dalla cabina, sono stati gli stessi agenti della Polstrada. Subito dopo è giunta sul posto un’ambulanza del 118 che ha trasportato il ferito al pronto soccorso del Policlinico “Gaetano Martino” di Messina. Le sue condizione di salute non sono gravi: i sanitari intervenuti hanno medicato alcune lievi ferite ed ecchimosi e, solo per precauzione, è stato sottoposto a tac e ad altri accertamenti clinici. Pare che a causare l’inciden - te sia stato lo scoppio di uno pneumatico, che ha generato lo sbandamento del mezzo dovuto alla perdita del controllo dello stesso da parte del conducente, che non ha potuto evitare l’impatto violento con il guardrail. Difficoltoso l’intervento per rimuovere l’autocarro finito fuori dalla strada, le operazioni sono durate diverse ore, durante le quali si sono create lunghissime code per raggiungere i caselli di Tremestieri. Impegnata una squadra di operai con due gru. É stato agganciato prima il rimorchio e dopo qualche ora la motrice. Per consentire che il lavoro si svolgesse in sicurezza, gli operai e i tecnici del Consorzio Autostrade Siciliane e gli agenti della polizia stradale hanno chiuso per circa un chilometro la corsia interessata dall’incidente, consentendo il transito su quella adiacente ad intervalli di alcuni minuti. Il provvedimento non è però servito ad evitare disagi per i tanti utenti che si trovavano in transito, molti dei quali in viaggio per raggiungere lo stadio San Filippo per il concerto di Vasco Rossi. La circolazione a doppia carreggiata è ripresa poco prima delle 20, traffico regolare definitivamente ristabilito poco dopo le 21.30

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook