Mercoledì, 17 Ottobre 2018
CALCIOSCOMMESSE

Tribunale Figc:
Catania in Lega Pro a -12

Retrocessione in Lega Pro e 12 punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione. E' questa per il Catania la sentenza del Tribunale nazionale della Federcalcio sulla vicenda delle partite comprate dal presidente Pulvirenti in chiusura dello scorso campionato di serie B.

Il Tribunale Federale Nazionale Figc ha disposto inoltre l'inibizione del patron del Catania Antonino Pulvirenti per 5 anni (più un'ammenda di 300mila euro), dell'ex ad Pablo Cosentino per 4 anni (più un'ammenda di 50mila euro) e del dirigente Piero Di Luzio per 5 anni più preclusione (e ammenda di 150mila euro). Al club etneo, oltre alla retrocessione in Lega Pro e alla penalizzazione di 12 punti, i giudici hanno comminato anche un'ammenda di 150mila euro.

Il Calcio Catania presenterà ricorso alla Corte Federale di Appello contro la decisione odierna del Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare che ha disposto la retrocessione in Lega Pro della società etnea con dodici punti di penalizzazione. E' stato lo stesso club rossazzurro a ufficializzare la decisione, presa dopo la pronuncia odierna, peggiorativa rispetto alle richieste formulate dal procuratore federale Stefano Palazzi. ''Riteniamo la sanzione troppo gravosa'', ha detto Edoardo Chiacchio, legale del Catania Calcio.

Il Tribunale nazionale della Federcalcio ha disposto anche la retrocessione in serie D (senza punti di penalizzazione) per Teramo e Savona. Le due squadre erano accusate dalla procura federale di aver "combinato" l'ultima partita dello scorso campionato di Lega Pro: vincendo a Savona gli abruzzesi ottennero la promozione in serie B.

"Sentenza ingiusta e inqualificabile". Così l'amministratore delegato del Savona Calcio Enrico Santucci commenta la sentenza emessa stamane dal tribunale federale che ha condannato i biancoblù alla retrocessione, dalla Lega Pro alla serie D. "Faremo ricorso - ha detto - perché questa è una sentenza che grida vendetta. Il Savona è stato retrocesso senza prove e questa sentenza non fa bene allo sport e non solo al Savona e ai suoi tifosi". Tra i tifosi e i giocatori del Savona c'è forte malumore perché dopo una stagione sofferta in Lega Pro questo poteva essere l'anno della rivincita. "Per salvarci - ha aggiunto il tecnico Giancarlo Riolfo - abbiamo fatto i salti mortali e sappiamo solo noi quello che abbiamo patito per mantenere la categoria".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X