Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LIVORNO

18enne muore folgorato

Il diciottenne morto folgorato stanotte nei pressi della stazione ferroviaria di Livorno si chiamava Giordano Cerro ed è originario di Roma. Il ragazzo era in compagnia di un amico diciassettenne, anche lui originario della capitale e unico testimone dell'incidente. Entrambi sono studenti di un istituto alberghiero romano e si trovavano a Livorno per un tirocinio presso una struttura ricettiva locale. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri che sono intervenuti sul posto, quando accaduto sarebbe il tragico epilogo di una bravata. I due ragazzi avrebbero scavalcato il recinto del deposito ferroviario, Cerro si sarebbe poi arrampicato sul tetto di una locomotiva in sosta lungo il binario 9, in un'area di 'parcheggio' dei treni, urtando però inavvertitamente i cavi aerei dell'alta tensione: è morto all'istante. E' stato l'amico a dare l'allarme e a riferire l'accaduto ai soccorritori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook