Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
FEMMINICIDIO

Giovane pakistana uccisa in patria, voleva sposare un italiano

pakistan, polizia, Sicilia, Archivio, Cronaca
Giovane pakistana uccisa in patria, voleva sposare un italiano

Una ragazza di 25 anni di origini pakistane, Sana Cheema, residente da anni a Brescia, è stata uccisa in patria dal padre e dal fratello perché voleva sposare un italiano. La giovane è stata sgozzata dai parenti. Lo scrive il Giornale di Brescia. Il delitto è avvenuto nel distretto pakistano di Gujarat, dove la giovane era nata e dove era tornata dalla famiglia un paio di mesi fa. A Brescia aveva frequentato le scuole è iniziato a lavorare in un'autoscuola. Già arrestati il padre ed il fratello della 25enne. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook