Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Fca di nuovo giù pesante dopo dimissioni Altavilla
TORINO

Fca di nuovo giù pesante dopo dimissioni Altavilla

borsa, fca, Sicilia, Archivio, Cronaca
Fca di nuovo giù pesante dopo dimissioni Altavilla

Torna a scendere Fca in Piazza Affari dopo le dimissioni - peraltro non confermate - del responsabile dell'area Emea Alfredo Altavilla. Il titolo, che aveva ridotto il calo durante la mattinata all'1,5%, torna ora a scendere oltre il 3% e lascia sul campo il 3,1% a 15,9 euro. Sotto pressione anche Ferrari (-4,38% a 114,55 euro) e Exor (-3,52% a 54,6 euro), meno invece Cnh (-2,22% a 8,62 euro).

Piazza Affari sempre in rosso, frenata ancora dai titoli della galassia Agnelli-Elkann, dopo che la malattia ha costretto l'amministratore delegato Sergio Marchionne a lasciare anticipatamente la guida operativa di Fca  e la presidenza di Ferrari e Cnh.
Pesa Carige (-5,8%), il cui piano di rafforzamento è stato bocciato dalla Bce, mentre sale Unicredit (+1,86%) spinta dalla decisione dell'Eba di respingere il ricorso del fondo Caius sui titoli ibridi dell'aumento del 2008. Bene Prysmian (+1,34), che ha annunciato una nuova tecnologia per la fibra ottica, Italgas (+1,44%), in vista di nuove acquisizioni, Atlantia (+1,26%) e Terna (+0,84%). Attesa per la trimestrale di Luxottica (+0,64%) e di Inwit (+0,21%), i cui Cda si riuniscono oggi. Bene Fincantieri (+1,94%), che si è aggiudicata una nuova commessa per due navi a metano da Princess Cruises, riduce il calo Fiera Milano (-3,6%).

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook