Lunedì, 08 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Trani, scontro tra aerei ultraleggeri: due vittime per lesioni traumatiche
INCIDENTE

Trani, scontro tra aerei ultraleggeri: due vittime per lesioni traumatiche

E' il primo risultato dell'autopsia sui corpi del 71enne originario della provincia di Mantova e del 69enne della provincia di Bologna

Il decesso delle due persone del velivolo leggero caduto a Trani lo scorso 22 maggio si è verificato a causa di lesioni traumatiche. È quanto è momentaneamente trapelato all'esito dell'autopsia effettuata sui corpi delle vittime, un 71enne originario della provincia di Mantova e una 69enne della provincia di Bologna.

Sono in corso di svolgimento gli ulteriori esami istologici e tossicologici. Come è noto, intorno alle 9, nei cieli di Trani, ci fu lo scontro tra due aerei ultraleggeri che determinò la caduta al suolo di uno di essi e l’atterraggio di emergenza dell’altro velivolo coinvolto, il cui pilota è riuscito a salvarsi riportando solo alcune ferite. I due occupanti l'altro velivolo persero la vita.

Le indagini sono a cura della Questura Bat e del Commissariato di Trani, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, che ha aperto un fascicolo per disastro aviatorio colposo e omicidio colposo.
Gli aerei erano partiti dall’aviosuperficie del Gargano per un tour in volo della Puglia, cui avevano preso parte altri piloti a bordo dei propri ultraleggeri.
L’esame è stato svolto dall’Istituto di Medicina legale di Bari e i risultati completi verranno consegnati nei prossimi giorni agli inquirenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook