Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Serie D, 12a giornata. Pari del Trapani dopo dieci vittorie consecutive, è bagarre in vetta con Siracusa e Vibonese

Il ritiro dell’F. C. Lamezia Terme, con le conseguenti variazioni in seno alla classifica, ha accentuato gli scricchiolii di un campionato che mai avrebbe immaginato, i primi di novembre, di assistere ad una così prematura uscita di scena.

Poi, per fortuna, c’è il campo ed è li che le nostre attenzioni si rivolgono iniziando, nella nostra puntuale goal collection del lunedì, da chi è in vetta alla classifica, quel Trapani che interrompe con un pareggio la striscia di 10 vittorie consecutive.
Nel derby siciliano di colore granata lo scatto iniziale è dell’Acireale che parte forte con il rigore di Montaperto, pareggio che arriva a conclusione del primo tempo con il colpo di testa di Tedesco.

Virtualmente in testa in coabitazione con il Trapani, avendo pareggiato una sola partita, il Siracusa che infila la decima vittoria consecutiva schiacciando la Gioiese per 4-0. Tutto troppo facile, per gli uomini di Cacciola, che vanno a segno due volte già nel primo tempo con Favetta e Forchignone. Nella ripresa Maggio firma una doppietta e appaia, in cima alla classifica capocannonieri, Giuliano Alma suo compagno a quota 9 reti.
In mezzo a Trapani e Siracusa c’è la Vibonese a completare un terzetto indemoniato. L’11 di Buscè batte la Nuova Igea Virtus per 3-0 con le reti di Ciotti, Gaeta e Tandara, oggi distante un solo punto dalla capolista.

Quarta della classe, resta il giovane Licata che ribalta l’iniziale svantaggio del Portici ad opera di Riccio, con il capolavoro balistico di Murgia, su punizione, e il 2-1 di Saito implacabile a tu per tu col portiere.
Successo di misura per la Reggio Calabria che viola il “Mimmo Rende” di Castrovillari con la rete di Rosseti che permette agli amaranto di ritornare, almeno sul campo, alla gioia dei 3 punti.

Vince, con merito, il Città di Sant’Agata contro il San Luca. Nel primo tempo i biancazzurri concretizzano con Carrozzo e Aquino, ma si adagiano e vengono puniti da Bukva e Dampha. Nella ripresa Mincica e Lo Grande siglano il 4-2 finale che permette al Città di Sant’Agata di presidiare l’attuale 5°posto.
Piazzamento condiviso con Real Casalnuovo e Akragas. I campani battono, tra le mura amiche, il Locri per 2-1. Nel primo tempo all’incornata di Dore risponde, dal dischetto, Marsico. Nei minuti di recupero Pinna si guadagna e poi trasforma il rigore che vale la vittoria.
Medesimo punteggio che permette all’Akragas di ritornare alla vittoria grazie alle firme di Trombino e Di Mauro. Per la Sancataldese, tardiva, la rete di Durmush che vale il gol della bandiera.
Termina qui la nostra 12esima goal collection, appuntamento a lunedì prossimo per un nuovo focus sul girone I di serie D.

Tag:

Caricamento commenti

Commenta la notizia