Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Euro 2024, la Spagna è in finale: Francia battuta 2-1

epaselect epa11468902 Lamine Yamal of Spain (R) scores the 1-1 goal against goalkeeper Mike Maignan of France (L) during the UEFA EURO 2024 semi-finals soccer match between Spain and France in Munich, Germany, 09 July 2024. EPA/ANNA SZILAGYI

Spagna-Francia 2-1

RETI: 9' pt Kolo Muani, 21' pt Yamal, 25' pt Dani Olmo.
SPAGNA (4-3-3): Simon 6; Navas 5.5 (13' st Vivian 6), Nacho 6,Laporte 5.5, Cucurella 5.5; Dani Olmo 7 (31' st Merino 6), Rodri7, Fabian Ruiz 6; Yamal 7 (48' st Torres sv), Morata 5.5 (31' stOyarzabal 6), Nico Williams 6 (49' st Zubimendi sv). In panchina: Remiro, Raya, Grimaldo, Lopez, Baena, Perez, Joselu. Allenatore: De la Fuente 6.5.
FRANCIA (4-3-3): Maignan 6; Koundè 5.5, Upamecano 6, Saliba 5.5,Hernandez 6; Kante 5.5 (17' st Griezmann 6), Tchouameni 5.5,Rabiot 5 (17' st Camavinga 6); Dembelè 5 (34' st Giroud sv), KoloMuani 7 (18' st Barcola 6), Mbappè 6. In panchina: Samba, Areola, Mendy, Clauss, Konatè, Pavard, Fofana, Zaire-Emery, Coman, Thuram. Allenatore: Deschamps 5.
ARBITRO: Vincic (Slovenia)
NOTE: serata serena, campo in discrete condizioni. Ammoniti: Navas, Tchouameni, Camavinga, Yamal. Angoli: 6-4 per la Francia. Recupero: 2'; 6'.

La Spagna è la prima finalista di Euro2024 e giocherà domenica a Berlino contro la vincente di Olanda-Inghilterra. All’Allianz Arena di Monaco di Baviera, le «Furie Rosse» ribaltano l’iniziale svantaggio e piegano 2-1 la Francia, grazie alle reti del 16enne Yamal e di Dani Olmo: a sbloccare la partita era stato invece Kolo Muani. Da segnalare le tre assenze eccellenti nell’undici titolare spagnolo: Carvajal e Le Normand squalificati e Pedri infortunato. Tra le due compagini è la Spagna che si fa preferire sul piano del gioco sin dal primo tempo. A stappare, però, la partita è la Francia, abile a sfruttare l’errato posizionamento della difesa avversaria. Al 9' Kolo Muani riceve il cross di Mbappè e segna l’1-0 di testa da distanza ravvicinata. La reazione spagnola non si fa attendere e, al 21', Yamal realizza un gol capolavoro, diventando il più giovane marcatore di sempre agli Europei. L’incolpevole Maignan non può far nulla per parare il sinistro a giro dell’ala del Barcellona. Quattro minuti più tardi, arriva anche la rete del 2-1, firmata da Dani Olmo: il tentativo di salvataggio di Koundè sulla linea di porta si rivela vano. Nella ripresa la Francia alza i giri del motore, schiacciando la Spagna per lunghi tratti nella propria metà campo. Salvo, però, alcune sgasate di Mbappè e qualche calcio piazzato, Les Blues creano troppo poco negli ultimi metri. La migliore occasione per la squadra di Deschamps capita sui piedi Theo Hernandez, ma il destro al limite del terzino del Milan termina clamorosamente alto. Anche la Spagna costruisce poche azioni offensive, limitandosi nel secondo tempo a difendere da squadra. Come costante da inizio torneo, però, la Francia fatica ad esprimere pienamente la sua immensa qualità. Il recupero è molto spezzettato e le «Furie Rosse» lo gestiscono senza patemi. Ora testa alla finale, in programma il 14 luglio alle 21. La Spagna non gioca l’ultimo atto del torneo continentale dal 2012.

Tag:

Caricamento commenti

Commenta la notizia