Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

Wimbledon, l'Italia
spera con Schiavone
Vinci e Giorgi

Giornata di riposo a Wimbledon, come da tradizione nella prima domenica del torneo non si gioca in attesa degli ottavi di finale che da domani  vedranno in campo tre azzurre. Un record assoluto, non solo sui prati dell'All England Club, ma in una prova dello Slam: non era mai successo che l'Italia portasse tre rappresentanti nella seconda settimana di uno dei quattro tornei più importanti. Tra acquazzoni e qualche insperato sprazzo di sole Francesca Schiavone, Roberta Vinci e Camila Giorgi si sono comunque allenate. La vincitrice del Roland Garros 2010, che ai Champioships vanta i quarti nel 2009, affronterà Petra Kvitova, mancina ceca vincitrice lo scorso anno. "In questo momento credo che sia la miglior giocatrice sull'erba, è la sua superficie - le parole della Schiavone -. Ha un gioco piuttosto imprevedibile perché sa fare tutto bene. Per batterla devo giocare una partita eccezionale, stupenda. In una parola, perfetta". Addirittura migliore di quella di sabato contro la ceca Klara Zakopalova, alla quale non ha concesso una sola palla-break. Tre i precedenti con due vittorie per la ceca Kvitova in questa stagione di Fed Cup. Ottavi di finale finalmente centrati anche dalla Vinci che contro la croata Marjana Lucic ha infranto il tabù della seconda settimana dopo sette sconfitte al terzo turno nei tornei dello Slam. Sulla sua strada l'austriaca Tamira Paszek. "Sull'erba gioca bene, prima di Wimbledon ha vinto a Eastbourne - il commento della tarantina -. E' sicuramente un'avversaria pericolosa. Del resto a livello di ottavi in uno Slam non puoi pensare di trovare una giocatrice debole. Certo meglio la Paszek che una Serena (Williams) o una Kvitova. Superare il terzo turno in uno Slam era uno dei miei obiettivi, ora che ci sono riuscita voglio andare ancora avanti. Ho giocato tre bellissime partite, ora c'é la quarta". Ma la sorpresa di questa edizione dei Championship è la giovane Giorgi, N.145 del ranking mondiale reduce da una striscia di sei vittorie consecutive (senza perdere un solo set) comprese le tre nelle qualificazioni a Roehampton. Dopo la russa Nadia Petrova le toccherà la numero tre del mondo Agnieszka Radwanska. "Sono soddisfatta e soprattutto contenta perché grazie a queste vittorie sto migliorando il mio ranking - ha dichiarato Camila -. Radwanska? Non la conosco bene, l'ho vista giocare in tv qualche volta ma se continuo così posso andare lontano". Tra i big, uscito di scena Rafa Nadal, i favori del pronostico non possono non essere sulla coppia Novak Djokovic, che negli ottavi trova il compagno di Davis Viktor Troicki, e Roger Federer, opposto al belga Javier Malisse. Nel tabellone femminile Serena Williams affronterà la kazaka Yaroslava Shvedova, mentre per la numero uno al mondo Maria Sharapova c'é la tedesca Sabine Lisicki.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook