Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
IL PROCESSO

Caso Siracusa, rinviato a giudizio l'ex senatore Verdini per finanziamento illecito ai partiti

di
caso siracusa, finanziamento illecito partiti, rinvio a giudizio verdini, denis verdini, Sicilia, Cronaca
L'ex senatore di Ala, Denis Verdini

L'ex senatore di Ala Denis Verdini è stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Messina per illecito finanziamento ai partiti. Il processo inizierà il 22 gennaio prossimo. La vicenda è collegata al cosiddetto "caso Siracusa", il sistema di corruzione giudiziaria creato dall'avvocato aretuseo Piero Amara e poi "esportato" dalla Sicilia in altri centri di potere del Paese.

Nell'ambito dello stesso procedimento due giorni fa ha patteggiato cinque anni di reclusione e l'abbandono della magistratura l'ex pm Giancarlo Longo.

Secondo quanto ha ricostruito la Procura di Messina retta da Maurizio De Lucia con la Guardia di Finanza, Amara avrebbe interessato Verdini dietro il pagamento di 300mila euro per favorire la nomina al Consiglio di Stato di Giuseppe Mineo, all'epoca giudice amministrativo del Cga siciliano.

La nomina poi non andò in porto per i problemi di Mineo, che era in ritardo con il deposito delle sentenze nell'ambito della sua attività con il Cga siciliano. Anche Mineo, coinvolto nella vicenda, è stato oggi rinviato a giudizio.

Il gup ha invece stralciato la posizione degli altri imputati, l'avvocato Amara e il collega Giuseppe Calafiore, che da mesi collaborano con la Procura di Messina ed hanno fornito numerose dichiarazioni sul "sistema Siracusa".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X