Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Irregolarità sulla nave, Sea Watch bloccata a Catania. Salvini: "L'Europa s'è desta"

migranti, migranti sea watch a messina, sea watch catania, Matteo Salvini, Sicilia, Cronaca
La nave Sea Watch ormeggiata al porto di Catania

Sulla Sea Watch 3 sono state rilevate «una serie di non conformità» che riguardano sia «la sicurezza della navigazione», sia «il rispetto della normativa in materia di tutela dell’ambiente marino». È quanto rende noto la guardia costiera al termine dell’ispezione amministrativa effettuata sulla nave che ieri ha sbarcato a Catania 47 migranti.

Fino a quando non verranno risolti i problemi sollevati, sottolinea ancora la guardia costiera, la nave non potrà lasciare il porto di Catania. Gli ispettori della guardia costiera di Catania sono saliti a bordo della Sea Watch 3 per eseguire una verifica tecnica sulle condizioni della nave, in applicazione della Unclos, la Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare.

Dell’attività è stata informata l’Olanda, quale amministrazione di bandiera dell’unità. Le non conformità rilevate «dovranno essere risolte anche con l'intervento dell’Amministrazione di bandiera, in cooperazione con gli ispettori specializzati della guardia costiera e il 6° Reparto - Sicurezza della Navigazione del Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto - guardia costiera».

La Sea Watch approda a Catania: le immagini dello sbarco

«La guardia costiera ci notifica il blocco per non conformità su sicurezza navigazione e normativa ambientale. Le autorità, sotto chiara pressione politica, sono alla ricerca di ogni pretesto tecnico per fermare l’attività di soccorso in mare», ha scritto su Twitter la Ong.

«L'Europa s'è desta - ha dichiarato il ministro dell'Interno Matteo Salvini a "Povera Patria", in programma stasera su Rai 2 -. Dallo zero interesse ci sono almeno 5 Paesi che si sono detti disponibili a farsi carico di chi eventualmente sbarcherà. Stiamo ragionando su come procedere anche nei confronti dell’equipaggio e di questa Ong con bandiera olandese e di nazionalità tedesca; quindi, se abbiamo certezze su quello che accadrà, procediamo».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook