Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Figlio di Salvini sulla moto d'acqua, aperto procedimento disciplinare per un agente

La Questura di Livorno ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti di un poliziotto della squadra nautica di Piombino per aver fatto salire lo scorso 30 luglio a Milano Marittima sulla moto d’acqua della polizia il figlio sedicenne dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini.

L’avvio della procedura è stato comunicato all’agente direttamente dal questore di Livorno, anche se nei suoi confronti non sarebbe stata ancora fatta alcuna proposta di sanzione. Il poliziotto potrà adesso presentare ricorso contro il procedimento disciplinare entro dieci giorni.

«Un atto dovuto. Ho convocato l’agente e confermo l’apertura di un procedimento disciplinare nei suoi confronti». Così il questore di Livorno, Lorenzo Suraci, in una dichiarazione rilasciata all’edizione web del quotidiano Il Tirreno.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook