Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage in Alto Adige, morta una delle ragazze ferite: le vittime salgono a 7
VALLE AURINA

Strage in Alto Adige, morta una delle ragazze ferite: le vittime salgono a 7

È deceduta alla clinica universitaria di Innsbruck, J.S.H. di 21 anni, investita sabato notte da un’auto a Lutago, in valle Aurina. Sale così a sette il bilancio delle vittime. La ragazza era stata portata ancora di notte in gravissime condizioni con l’elisoccorso Aiut Alpin in Austria, oggi è deceduta per le ferite riportate nell’incidente.

Le vittime facevano parte di una comitiva di turisti di Colonia e Dortmund. I giovani, tutti tra i 20 e i 25 anni, si trovavano in Alto Adige per la settimana bianca. Dopo aver passato la notte in un locale, il gruppo era appena sceso da un bus navetta che li aveva riportati nelle vicinanze dell’albergo. Quando hanno attraversato la strada sono stati travolti.

«Vorrei essere io al posto di quei ragazzi», ha detto Stefan Lechner, l’automobilista 27enne che ha provocato sabato sera l’incidente. Lo riferisce il suo legale, Alessandro Tonon. Il giovane ha anche raccontato di non essersi allontanato dal luogo dell’incidente. «È sceso dalla macchina e ha tentato di rianimare uno dei ragazzi e quando sono arrivati i carabinieri e andato da loro dicendo: 'Sono stato io'», afferma Tonon.

Lechner vive con i suoi genitori che sono distrutti, come riferisce il legale: «Sono molto dispiaciuti per i ragazzi, non sanno cosa fare. È un incubo anche per loro». Il giovane ha detto di non essersi reso conto di essere ubriaco, quando si è messo in macchina. Lechner ora si trova nel carcere di Bolzano, l’udienza di convalida dell’arresto sarà fissata al più tardi mercoledì.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook