Giovedì, 07 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Febbre alta e poi il coma, bimba di 10 anni muore per complicanze dell'influenza
TREVISO

Febbre alta e poi il coma, bimba di 10 anni muore per complicanze dell'influenza

bimba morta, influenza, Emma Vitulli, Sicilia, Cronaca
Emma Vitulli

Terribile tragedia nel Trevigiano dove la piccola Emma Vitulli, bimba di 10 anni residente a Silea, è morta all'ospedale Ca' Foncello per complicanze di un virus influenzale. L'ipotesi più probabile è che a ucciderla sia stata un'encefalopatia necrotizzante acuta, rara complicanza dovuta a un'infezione.

La piccola è stata portata al pronto soccorso nella serata di domenica visto l'aggravarsi delle sue condizioni con febbre molto alta. Nella notte tra domenica e lunedì la bambina è entrata in coma, inutili i tentativi dei medici di salvarla: Emma è morta nella giornata di martedì.

«L’encefalopatia acuta necrotizzante è una patologia estremamente rara -  spiegano  i medici dell'Usl 2 -, sono descritti non più di un centinaio di casi pediatrici, nella letteratura scientifica, a livello mondiale. È una patologia conseguente a infezioni virali, su base metabolica-immunomediata, tra le quali anche l’influenza di tipo B, assieme ad altri virus».

«La progressione della malattia in pochissime ore, l’andamento devastante sul sistema nervoso centrale con compromissione dei centri vitali, rende purtroppo inefficace, in questi casi, qualsiasi tipo di terapia. La letalità della malattia è elevata e in caso di sopravvivenza gli esiti sono, spesso, gravi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook