Martedì, 07 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Napoli, poliziotto muore per sventare furto in banca: arrestati altri due ladri in fuga
FERITO UN ALTRO AGENTE

Napoli, poliziotto muore per sventare furto in banca: arrestati altri due ladri in fuga

banca, poliziotto, rapina, Pasquale Apicella, Sicilia, Cronaca
La scena, a Napoli, dello scontro frontale tra un'auto della polizia e l'auto di rapinatori

Un poliziotto è morto, la notte scorsa, a Napoli, mentre cercava di fermare alcuni rapinatori dopo un colpo in banca. La vittima è Pasquale Apicella, di 37 anni, agente scelto della polizia di Stato. Ferito lievemente il collega che si trovava con lui.

Tre malviventi, secondo una ricostruzione degli investigatori, hanno tentato invano di forzare il bancomat dell’agenzia Credit Agricole, in via Abate Minichini, a Napoli. Dandosi alla fuga in auto si sono scontrati con la pattuglia della polizia, che stava giungendo sul posto. Il poliziotto, immediatamente soccorso, è morto subito dopo il ricovero in ospedale.

Due degli autori del tentato furto sono stati catturati sul luogo dello scontro frontale. Sono rom, residenti nel campo nomadi di Giugliano, in provincia di Napoli. Il terzo componente della banda è ora ricercato dalla polizia. 

L’auto utilizzata dai banditi bloccati questa notte a Napoli aveva una targa sovrapposta ed il telaio punzonato. Si trattava evidentemente di una vettura rubata. Nel violento impatto con la volante della Polizia il motore della vettura è stato sbalzato fuori.

La polizia ha arrestato altri due autori del 'colpo' che erano nell’auto che ha provocato l’incidente mortale viaggiando contromano in via Calata Capodichino e impattando contro la volante della polizia guidata da Apicella. Arrestato anche un terzo uomo che li ha accolti in una casa nell’area Nord di Napoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook