Giovedì, 02 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fase 2, l'Italia riapre le frontiere dal 3 giugno: sì agli arrivi dall'Ue senza quarantena
CORONAVIRUS

Fase 2, l'Italia riapre le frontiere dal 3 giugno: sì agli arrivi dall'Ue senza quarantena

Dal 3 giugno ci sarà la possibilità non solo di spostarsi tra le regioni ma anche di entrare in Italia, anche se per il momento solo dai Paesi dell’Unione europea. Non sarà più prevista la quarantena obbligatoria con isolamento di 14 giorni. Nelle prossime ore saranno varati dal governo il decreto e il successivo Dpcm, nei quali è prevista la possibilità dal 3 giugno di entrare in Italia dai Paesi dell’Unione europea, dell’area Schengen, compresi Svizzera e Monaco.

Per chi varcherà i confini non sarà prevista la quarantena obbligatoria con quattordici giorni di isolamento. Una misura che punta decisamente a far riattivare l'importante flusso turistico in vista della prossima estate.

La stessa Commissione europea, intanto, sta coordinando la riapertura dei confini di tutti i partner dell’Unione. L'Agenzia Ue per le malattie, l’Ecdc, mapperà il territorio europeo e bloccherà il flusso di viaggiatori tra aree con una alta densità del contagio. Chiuse, invece, fino al 15 giugno le frontiere europee esterne, ovvero con il resto del mondo. La Commissione europea, a metà del mese di giugno, deciderà se togliere il blocco o se prolungarlo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook