Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il bollettino del 13 agosto: 42 nuovi contagi in Sicilia, casi ancora in aumento in Italia
IL BOLLETTINO

Coronavirus, il bollettino del 13 agosto: 42 nuovi contagi in Sicilia, casi ancora in aumento in Italia

Torna a salire il numero di nuovi positivi al Coronavirus in Sicilia. Come emerge dal bollettino di oggi, 13 agosto, i nuovi casi sono 42, dato che porta il numero degli attualmente positivi a 604. Sono invece 3645 i casi totali nella Regione dall'inizio della pandemia.

Questa la ripartizione per province dei nuovi casi: 16 a Palermo, 8 a Ragusa, 5 a Siracusa, 4 a Catania e Messina, 3 a Caltanissetta e 2 ad Agrigento. Dei 42 positivi, cinque sono migranti sbarcati sulle coste siciliane.

Sono 48 le persone ricoverate (una in meno di ieri), di cui 6 in terapia intensiva. Sono invece 556 in isolamento domiciliare. Invariato il numero dei guariti, 2757. Rimane fermo a 284 il numero dei decessi. In Sicilia, nelle ultime 24 ore, sono stati processati 2818 tamponi.

Nuovo rialzo dei casi di Coronavirus in Italia: oggi sono risultate positive 523 persone, contro le 481 di ieri. Dato positivo quello dei decessi che scendono a 6 dai 10 di ieri. In totale le morti causate dal Covid passano da 35.225 a 35.231.

Le persone ricoverate con sintomi sono 786 (+7 su ieri), cui si aggiungono i 55 (+2) in terapia intensiva; le persone in isolamento domiciliare sono al momento 13.240 (+281). Per un totale di attualmente positivi pari a 14.081 (+290).

L’incremento di tamponi effettuati è stato di 51.188, di cui 10.065 in Veneto, 7.174 in Lombardia, 7.168 in Emilia Romagna. Il totale di casi testati è pari a 4 milioni 382 mila 656. Il totale di tamponi effettuati fino ad ora è 7 milioni 420 mila 764.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook