Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Maresciallo corra". A 10 anni chiama i carabinieri e "libera" un bimbo di 2 chiuso in casa
LIETO FINE

"Maresciallo corra". A 10 anni chiama i carabinieri e "libera" un bimbo di 2 chiuso in casa

I fatti sono avvenuti ieri pomeriggio. Il piccolo di poco più di due anni si è chiuso accidentalmente in casa lasciando la madre fuori dalla porta senza le chiavi di ingresso

«Maresciallo corra, un bimbo, un mio vicino di casa, un mio amico, è rimasto chiuso in casa e la mamma non riesce ad aprire la porta. E’ molto piccolo lo aiuti": così un bambino di 10 anni ha avvisato i carabinieri della stazione di Fabbrico, nel Reggiano, consentendo ai militari di intervenire tempestivamente per liberare un altro bimbo di appena 26 mesi rimasto chiuso, solo, dentro alla propria abitazione.

I fatti sono avvenuti ieri pomeriggio. Il piccolo di poco più di due anni si è chiuso accidentalmente in casa lasciando la madre fuori dalla porta senza le chiavi di ingresso. Inutili sono risultati i tentativi della donna di spiegare come riaprire la porta al figlioletto che, anzi, ha inserito due mandate. La situazione di emergenza non è sfuggita ad un bimbo di 10 anni, vicino di casa, che senza indugi ha raggiunto di corsa la stazione dei carabinieri del paese. Sul posto, accompagnato dal bambino, è arrivato il comandante della stazione che per non perdere tempo prezioso ha tentato con successo di entrare nella casa prima dell’arrivo dei vigili del fuoco.

Il militare è riuscito ad entrare forzando il chiavistello della finestra del bagno ed ha così consegnato il piccolo di due anni, in buone condizioni di salute, alla madre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook