Giovedì, 13 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ema: "Prossima settimana decisione su J&J". L'Europa "preferisce" Pfizer e Moderna
CORONAVIRUS

Ema: "Prossima settimana decisione su J&J". L'Europa "preferisce" Pfizer e Moderna

L’Ema fa sapere in una nota che «sta indagando su tutti i casi segnalati» riguardo al vaccino di Johnson&Johnson «e deciderà se è necessaria un’azione normativa. L’agenzia sta lavorando a stretto contatto con la Fda statunitense e altri regolatori internazionali. L’Ema sta accelerando questa valutazione e attualmente prevede di emettere una raccomandazione la prossima settimana». Mentre la revisione è in corso, l’authority Ue «rimane dell’opinione che i benefici del vaccino nella prevenzione del Covid-19 superino i rischi degli effetti collaterali». Gli Stati dovranno dunque conservare i vaccini.

Preferiti quelli a mRna

Intanto l’orientamento dell’Europa è fare sempre più ricorso ai vaccini a mRna preferiti, quindi, a quelli a vettore virale. Lo si apprende da fonti qualificate in Italia dopo i casi segnalati di trombosi successivi alle vaccinazioni con AstraZeneca e Johnson&Johnson. Attualmente i vaccini che usano l’Rna messaggero sono Pfizer e Moderna. In arrivo nelle prossime settimane altri due vaccini: Novavax e Curevax, quest’ultimo utilizza anch’esso la modalità mRna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook