Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Open Arms, Matteo Salvini rinviato a giudizio. "Vado a processo a testa alta, ho servito l'Italia"
A PALERMO

Open Arms, Matteo Salvini rinviato a giudizio. "Vado a processo a testa alta, ho servito l'Italia"

Sicilia, Cronaca
Matteo Salvini e la Lega hanno posto il veto sulla candidatura dei fratelli Occhiuto

Il gup di Palermo Lorenzo Jannelli ha rinviato a giudizio il leader della Lega Matteo Salvini. Il senatore del Carroccio risponde di sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio per avere impedito, secondo la Procura illegittimamente, alla nave della ong catalana Open Arms, con 147 migranti soccorsi in mare, di attraccare a Lampedusa. Per giorni i profughi rimasero davanti alle coste dell’isola.

«La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino». Articolo 52 della Costituzione. Vado a processo per questo, per aver difeso il mio Paese? Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l’Italia. Sempre». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, in un messaggio sui propri profili social.

«#Salvini rinviato a giudizio con l'accusa di sequestro di persona e rifiuto atti d’ufficio. Felici per tutte le persone che abbiamo tratto in salvo durante la #Missione65 e in tutti questi anni. La verità del #Med è una, siamo in mare per raccontarla». Così l’ong Open Arms su twitter dopo la decisione del Gup di Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook