Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Moto3, Dupasquier non ce l'ha fatta dopo l'incidente al Mugello. Minuto di silenzio in MotoGp
GP D'ITALIA

Moto3, Dupasquier non ce l'ha fatta dopo l'incidente al Mugello. Minuto di silenzio in MotoGp

Jason Dupasquier non ce l'ha fatta. Il pilota svizzero 19enne  era stato operato nella notte all’ospedale di Careggi (Firenze) da un equipe del Trauma center che lo ha sottoposto a un intervento di chirurgia toracica per una lesione vascolare. Dupasquier era stato ricoverato in gravissime condizioni nella terapia intensiva del reparto dopo l'incidente al Mugello.

Il grave incidente al Mugello in cui è rimasto coinvolto Jason Dupasquier

Il grave incidente si era verificato durante le qualifiche della Moto 3 al Gran premio del Mugello. Il pilota della Ktm era stato coinvolto in uno scontro sul finire del Q2 di Moto3 al GP d’Italia con il compagno di squadra Ayumu Sasaki e con Jeremy Alcoba (Honda). Dupasquier è stato travolto dalla moto di Sazaki e poi, già a terra, da quella di Alcoba. Sospese le qualifiche, un elicottero è atterrato a bordo pista per soccorrere il pilota ed elitrasportarlo a Firenze. «Era al centro della pista e credo di averlo colpito alle gambe», ha dichiara Alcoba a Sky Sport.

Un minuto di silenzio prima della gara MotoGp

I piloti e le squadre della MotoGP osserveranno un minuto di silenzio in griglia prima del via del Gran Premio d’Italia della classe regina in memoria di Jason Dupasquier. In prima fila, durante il momento di raccoglimento, ci sarà anche il Team Pruestel, squadra di Dupasquier che ha deciso di non prendere parte alla gara di Moto3 prima che venisse comunicato il decesso del pilota elvetico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook