Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Folle mattinata ad Ardea: uomo spara in strada e uccide due bambini e un anziano
CARABINIERI

Folle mattinata ad Ardea: uomo spara in strada e uccide due bambini e un anziano

Tantissime le chiamate arrivate al Numero di emergenza Nue 112 che ha attivato i soccorsi

«Attenzione. Tutti chiusi in casa c'è una persona che spara nel consorzio». «Rimanete a casa! Sembra ci sia una persona armata che gira per Colle Romito», scrive un altro utente. Questi sono alcuni dei tanti appelli rimbalzati sui gruppi social di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea, vicino Roma, dove questa mattina una persona ha sparato in strada colpendo un anziano che andava in bicicletta e due fratellini che giocavano al parco. Uccidendoli tutti e tre. Tantissime le chiamate arrivate al Numero di emergenza Nue 112 che ha immediatamente attivato i soccorsi. A sparare è stato un uomo che si è poi si è subito allontanato, mentre i carabinieri, giunti sul posto, hanno avviato ricerche per rintracciarlo.

Nonostante i soccorsi, non ce l'ha fatta l’anziano di 84 anni, le cui condizioni sono apparse subito gravi. Diversi i tentativi di salvare i due bimbi, anche loro colpiti dagli spari, che per le loro delicate condizioni non sono stati spostati dal luogo della sparatoria, nonostante l’arrivo delle due eliambulanze. Sul posto sono arrivati anche i familiari dei piccoli. Da lì a poco non c'è stato però nulla da fare. I due, di 5 e 10 anni, sono morti nella tarda mattinata. Secondo le prime informazioni, l'anziano non sarebbe il nonno dei due bimbi.

«Sono appena tornato dal luogo dove è accaduto il fatto, la parte alta di Colle Romito, un villaggio residenziale. I presenti e le forze dell’ordine ci dicono che qualcuno ha sentito degli spari, la persona che potrebbe aver sparato è stata già identificata, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili. Si pensa che il tutto sia accaduto per futili motivi. Ma ancora non sappiamo nulla di preciso» ha detto Mario Savarese, sindaco di Ardea, giunto sul posto in mattinata.

Il padre dei due bambini uccisi in strada a Colle Romito ad Ardea sarebbe ai domiciliari nello stesso comprensorio, secondo il sindaco della cittadina, Mario Savarese.

L'uomo, una volta fuggito si è barricato all'interno di un appartamento. Sul posto l’Api (Aliquota primo intervento) del Comando Provinciale di Roma. Le forze dell’ordine hanno  provveduto a far staccare le utenze, gas e luce e poi hanno fatto irruzione nella casa. Dove il 34enne è stato trovato morto. Secondo le prime informazioni, si sarebbe suicidato.

 

 

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook