Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cadavere trovato nel bresciano, forse è la donna scomparsa da mesi
NEL FIUME OGLIO

Cadavere trovato nel bresciano, forse è la donna scomparsa da mesi

brescia, donna scomparsa, Laura Ziliani, Sicilia, Cronaca
Laura Ziliani

Un cadavere è stato trovato lungo un torrente che porta alla centrale idroelettrica di Temù, in provincia di Brescia. È il corpo di una donna e al momento non può essere escluso che si tratti di Laura Ziliani, l’ex vigilessa del paese svanita nel nulla esattamente tre mesi fa. Era l’otto maggio scorso. Il cadavere non è riconoscibile e serviranno nuovi accertamenti. Il corpo è stato trovato non distante dal luogo dove venne recuperata una scarpa da montagna che sarebbe appartenuta proprio a Laura Ziliani. La procura ha aperto un’inchiesta per omicidio volontario e occultamento di cadavere indagando due delle tre figlie della donna e il fidanzato della maggiore.

Il cadavere della donna trovato a Temù, nel Bresciano, è stato recuperato nel fiume Oglio a circa 500 metri più a sud rispetto a dove, nei pressi del torrente Fumevlo, era stata trovata a metà maggio scorso una scarpa da montagna appartenuta a Laura Ziliani, la 55enne svanita nel nulla l’otto maggio scorso. La zona era stata battuta a lungo nel corso della ricerca così come era stata svuotata la centrale idroelettrica del paese. Sul posto è in arrivo la Scientifica dei carabinieri per effettuare le prime indagini sul cadavere che è irriconoscibile. (ANSA).

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook