Lunedì, 17 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il ministro Speranza sotto scorta dopo le minacce di No Vax e No Green pass
CLIMA ROVENTE

Il ministro Speranza sotto scorta dopo le minacce di No Vax e No Green pass

E' sempre più rovente il clima nel nostro paese rispetto alle nuove norme su Green pass e sull'andamento della campagna vaccinale.

A finire nel mirino dei No Vax e dei No Green pass è finito il ministro della Salute. Roberto Speranza. Oggi pomeriggio è in programma la protesta dei gruppi che hanno intenzione di bloccare ben 54 stazioni in tutta Italia.

Ma la notizia del giorno è che proprio il titolare del dicastero della Salute sia sotto scorta dopo le reiterate minacce subite.

In particolar modo sembra crescere il malcontento sulle chat di Telegram dove da giorni si diffondono sempre più messaggi violenti contro politici, virologi e giornalisti.

"È un'istigazione a delinquere, fanno benissimo la ministra Lamorgese e le forze dell'ordine a identificare e perseguire i responsabili", ha detto stamattina a Sky TG24 Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Speranza, che si è detto "d'accordissimo" con il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri che ieri aveva definito le minacce dei No Green Pass nei atti di "terrorismo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook