Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Escort nelle residenze dell’ex premier Berlusconi: 2 anni e 10 mesi a Tarantini
CASSAZIONE

Escort nelle residenze dell’ex premier Berlusconi: 2 anni e 10 mesi a Tarantini

E’ definitiva la condanna a 2 anni e 10 mesi per Gianpaolo Tarantini. La terza sezione penale della Cassazione ha rigettato tutti i ricorsi presentati contro la sentenza emessa nel settembre 2020 dalla Corte d’appello di Bari, la quale, dichiarando la prescrizione di 14 dei 24 capi d’imputazione contestati, aveva ridotto a 2 anni e 10 mesi di reclusione (da 7 anni e 10 mesi inflitti in primo grado) la condanna nei confronti dell’imprenditore barese accusato di reclutamento della prostituzione, per aver portato alcune escort nelle residenze dell’ex premier Silvio Berlusconi, negli anni 2008-2009.

I giudici di piazza Cavour hanno rigettato sia il ricorso della procura generale di Bari sia quello dei difensori di Tarantini, dichiarando inammissibile quello proposto dall’avvocato di Patrizia D’Addario, ammessa come parte civile. Nella sua requisitoria di questa mattina, invece, il sostituto pg Luigi Giordano aveva sollecitato, chiedendo di accogliere il ricorso del pg di Bari, un processo d’appello bis per valutare un aumento di pena per l’imprenditore barese.
«Attendiamo le motivazioni della sentenza - è stato il commento dell’avvocato Nicola Quaranta, uno dei difensori di Tarantini, dopo la lettura del dispositivo dei giudici di Cassazione - per capire il ragionamento che ha portato a questa decisione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook