Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Napoli, ferito e rinchiuso nel portabagagli muore in ospedale
L'INDAGINE

Napoli, ferito e rinchiuso nel portabagagli muore in ospedale

I medici hanno riscontrato sul suo cadavere i segni di una ferita lacero contusa alla testa e la sospetta frattura del braccio destro constatandone l’avvenuto decesso

Prima lo hanno picchiato, poi gli hanno fracassato la testa e chiuso bel bagagliaio di un’auto. La polizia indaga sulla morte di un uomo di etnia rom, Bruno Radosaljevic, 33 anni, il cui corpo è stato ritrovato in una vettura ancora in vita: trasportato all’ospedale del Mare di Napoli da un equipaggio del 118 ma è morto durante il viaggio verso il pronto soccorso. I medici hanno riscontrato sul suo cadavere i segni di una ferita lacero contusa alla testa e la sospetta frattura del braccio destro constatandone l’avvenuto decesso. Poi nel campo rom e nei pressi dell’ospedale, sarebbe scattata una rivolta da parte di amici e parenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook