Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maxi truffa nel settore energetico tra Italia e Germania. 22 arresti, sequestro beni per 41 milioni
CARO BOLLETTE

Maxi truffa nel settore energetico tra Italia e Germania. 22 arresti, sequestro beni per 41 milioni

Ventidue arresti tra Italia e Germania, oltre al sequestro di beni per 41 milioni di euro: è il risultato di un’operazione della guardia di finanza di Aosta su una presunta maxitruffa nel settore energetico che secondo le accuse generava il rincaro delle bollette. Le accuse associazione a delinquere, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e riciclaggio. I fatti risalgono al periodo 2016-2020. Gli indagati complessivamente 113.

L'inchiesta è stata avviata nel luglio del 2019. La presunta truffa si è sviluppata intorno al meccanismo dei cosiddetti "certificati bianchi» (o Tee, Titoli di Efficienza Energetica).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook