Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sequestro da 2,5 milioni al "contabile" della 'Ndrangheta in Piemonte
IL PROVVEDIMENTO

Sequestro da 2,5 milioni al "contabile" della 'Ndrangheta in Piemonte

L'uomo - un commercialista di Torino che aveva stilato un 'vademecum' per realizzare frodi fiscali - era affiliato ad una nota famiglia radicata nel Torinese, coinvolta in sequestri di persona a scopo di estorsione, possesso di armi e traffico di droga

Beni per un valore complessivo di due milioni e mezzo di euro sono stati sequestrati a un 'contabile' di una nota famiglia della 'Ndrangheta radicata in Piemonte coinvolta in sequestri di persona a scopo di estorsione, possesso di armi e traffico di droga. Il relativo decreto del tribunale è stato eseguito dalla Dia.

Il destinatario del provvedimento - un commercialista di Torino - era noto alle cronache giudiziarie in quanto aveva stilato un vero e proprio 'vademecum' per realizzare frodi fiscali sia in campo nazionale che nel sistema dell’Unione Europea. Condannato negli anni scorsi per vari reati di natura fiscale e di bancarotta fraudolenta, ultimamente era stato riconosciuto responsabile di diversi reati per i quali è stato condannato in primo grado a 6 anni. Gli sono stati sequestrati due società operanti nel settore immobiliare ed agricolo, lo studio professionale di commercialista, una cassetta di sicurezza, 17 tra rapporti di conto corrente e polizze assicurative, nonché 64 immobili in Piemonte e Basilicata.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook