Martedì, 06 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini buttati e falsi Green pass, in manette un medico
QUADRO ACCUSATORIO

Vaccini buttati e falsi Green pass, in manette un medico

La falsa attestazione delle vaccinazioni avveniva tramite l’inserimento dei relativi dati nella piattaforma vaccinale del servizio sanitario

Attestava falsamente l’avvenuta vaccinazione anti-Covid per far ottenere il Green pass a diverse persone anche provenienti da altre Regioni: è l’accusa nei confronti di un medico di medicina generale arrestato dai carabinieri del Nas di Ancona insieme a colleghi del comando provinciale di Ascoli Piceno.
Nei confronti del medico, che lavorava nella provincia di Ascoli Piceno, è stata eseguita un’ordinanza cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip, per i reati di falsità ideologica e materiale commessa da pubblico ufficiale nonché di peculato e truffa ai danni dello Stato.
La falsa attestazione delle vaccinazioni - questo il quadro accusatorio - avveniva tramite l’inserimento dei relativi dati nella piattaforma vaccinale del servizio sanitario. Il medico è indagato anche per peculato per la presunta dispersione di vaccini anti-Covid ricevuti dal servizio sanitario regionale e non somministrati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook